Luca Dall'Omo

Creatore di piccole emozioni

Figlio d’arte, chef, pasticcere, e quindi consulente, e ancora appassionato d’arte e appassionato di lusso. Competenze e passioni che ha unito in un’azienda. Che porta il suo nome. Gli esordi della sua carriera sono stati un peregrinare tra seminari e studi con maestri e pasticceri di fama internazionale: all’Etoile di Chioggia, a Saint Vincent dal maestro Morandini e ancora corsi di specializzazione nell’utilizzo dello zucchero e del cioccolato, in Italia e all’estero. Dalla conoscenza alla consulenza, a Miami, Mosca, Shanghai, anche in Francia, da Fauchon, dove s’innamora dei finger food. L’ispirazione. Queste “piccole emozioni”, questi peccati di gola caratterizzeranno la sua prima pasticceria, aperta a San Martino Buon Albergo nel 2000. Nove anni dopo l’esperienza si sposa con il lusso, e Dall’Omo apre la sua officina al Palazzo della Ragione. “Un vestito adatto alle mie creazioni”.